Buoni numeri per Smart&Start, più di 1.200 domande presentate

Smart&Start

Secondo quanto affermato da Invitalia, sarebbero state 1.252 le richieste di finanziamento presentate agli uffici dell’agenzia al fine di poter avere accesso alle agevolazioni previste dal pacchetto di incentivi (tra cui, l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto).

Nel dettaglio, Invitalia avrebbe ricevuto richieste di finanziamento presentate per il 27% da donne e per il 51% da giovani, mentre l’80% delle richieste avrebbe riguardato imprese non ancora costituite. La Campania è inoltre stata la regione più attiva, “assorbendo” il 40% delle domande presentate, seguita da Sicilia (27%), Puglia (15%), Calabria (12%), Sardegna (1,9%), Abruzzo (1,8%) e infine Basilicata (1,7%).

Ricordiamo ancora come il 70% delle richieste di agevolazione e di finanziamento a fondo perduto sia presentata da nuove imprese che operano nei campi dell’economia digitale. Quote minoritarie, pur non certamente trascurabili, riguardano invece l’innovazione di processo o di prodotto, e la valorizzazione dei risultati di ricerca.

Finanziamenti

Si segnala ancora, come diramato da recentemente comunicato stampa, che Invitalia esamina le domande di agevolazione rispettando l’ordine cronologico di presentazione. Le imprese che finora hanno già superato con successo la valutazione sono state pari a 368 (di cui 21 start-up innovative), con un tasso di ammissione di circa il32% e un investimento medio per beneficiario pari a 184 mila euro.

Per quanto infine concerne le iniziative agevolate, un cenno di particolare riferimento meritano le proposte per servizi di cloud computing, che hanno riguardato il 21% dell’interam ole di domande agevolate. A seguire l’e-commerce, con una quota del 15%, l’ICT con il 12%, la green economy con l’11%, il turismo e i beni culturali con l’8%.

Ricordiamo altresì che è appena partita la nuova edizione di Smart & Start e, pertanto, tutti coloro i quali desiderassero disporre di maggiori informazioni su questa nuova ondata di agevolazioni, potranno farlo consultando il sito internet invitalia.it.