Fare trading online con l’approccio professionale

Forex

Cosa significa fare trading online con un approccio professionale? Ve lo spieghiamo subito ma, vi avvertiamo, che si tratta di una piccola rivoluzione rispetto a come è stato inteso il mondo degli investimenti fino ad oggi. Negli ultimi anni, infatti, grazie allo sviluppo di nuove tecnologie il trading online è diventata una cosa alla portata di tutti.

Ma aprire una piattaforma e investire è solo la più piccola parte di tutto il pesante lavoro di un trader. Capita, così, che i principianti rimangano delusi perchè non raggiungono i risultati sperati. Il motivo è, ovviamente, un errore in fase di approccio. Proprio per questo abbiamo deciso di condividere l’approccio professionale di Trading Online Guida che, di fatto, mette a disposizione di tutti le strategie dei trader migliori.  Vediamo, quindi, alcuni aspetti fondamentali per cominciare a fare trading in modo serio e sicuro. 

Trading Online: le migliori piattaforme in cui iniziare

Una volta capito che cos’è il trading online, il passo successivo è la scelta della piattaforma di trading da utilizzare per i vostri scambi: ne esistono davvero tantissime, sia in lingua inglese che con il supporto alla lingua italiana, con differenze però notevoli fra loro, sia a livello di struttura, che a livello di prezzo.
Ecco un rapido elenco delle migliori, con i loro punti di forza e i relativi punti di debolezza.

Metatrader

Senza dubbio la piattaforma più popolare nel settore del trading: usabilità ottima. e, sebbene molte caratteristiche non siano davvero immediate, in generale la semplicità è la parola d’ordine di questa piattaforma. Gli indicatori presenti sono davvero molteplici, e il trader potrà programmare davvero tutto quello che vuole senza limite alcuno. Il lato “oscuro” della medaglia, è che prima di poter padroneggiare tutti questi indicatori, è necessario un periodo di “rodaggio” abbastanza lungo prima di poter procedere all’utilizzo della piattaforma al 100%

ProRealTime

La semplicità è la parola d’ordine di questo programma. Molto più semplice da utilizzare rispetto a Metatrader, di contro presenta minori indicatori e non è possibile creare automatismi potenti come nelle altre piattaforme. Come lato a favore, occorre segnalare che è senza dubbio indicata per i trader alle prime armi.

Visual Trader

Ottima piattaforma di trading, non è semplicissima da utilizzare ma offre una buona potenza che alla lunga potrebbe ripagare il tempo necessario per l’apprendimento di tutte le sue funzioni. E’ una delle piattaforme più affidabili per i momenti critici in cui gli scambi sono numerosissimi, e non perde mai colpi anche quando è posta sotto stress dai trader più accaniti.

Tradestation

Rispetto alle precedenti, ha un costo decisamente elevato (e questo è il lato negativo); ma, di contro, le potenzialità che offre questo strumento sono superiori a tutti i suoi concorrenti, e infatti è quella più utilizzata e diffusa dai trader più esperti. Fra le funzioni più interessanti segnaliamo lo screening dei mercati, il backtest, il riconoscimento automatico dei mercati, il chart trading: decisamente indicato per gli esperti del settore, per i novizi indichiamo che la cosa migliore è partire da qualcosa di più semplice.

Trading: come recepire i segnali del mercato

Chi vuole iniziare nel settore del trading online, solitamente, non ha né voglia né tempo per studiare economia per anni: così, si cercano “scorciatoie” che possano bypassare questi studi e tutto il tempo perso nello studio di libri e di manuali del settore.

Quali sono queste scorciatoie? Si tratta di recepire i cosiddetti segnali di trading: ovvero, una serie di indicatori che vengono confezionati attraverso delle informazioni che il trader può utilizzare per analizzare in poco tempo la situazione. Come si ottengono questi segnali di trading? In diversi modi: il principale dei quali è l’analisi dei grafici, che possono essere indirizzati a voi anche da broker, forum specializzati e amici.

Badate bene: non tutti i trend sono prevedibili, e nel dubbio è meglio diffidare da chi vi garantisce facili guadagni millantando di aver afferrato quello che il mercato ha da dire: ma, di contro, l’analisi dei grafici di andamento possono prevedere su il mercato assume una direzione o un’altra. E, anche qualora il mercato fosse in discesa, non è detto che quello non sia il momento giusto per investire: esistono modalità di trading, infatti, che non sono soggetti a questo tipo di variazioni, ma che prevedono una variazione fra una coppia di elementi, come il Forex, il settore dei derivati e il mercato dei Titoli di Stato.

In questo caso, per fare trading online, l’analisi dettagliata dei grafici servirà ad indicare che trend la coppia sta seguendo, sia nel breve che nel lungo periodo: cercate online tipologie di grafico differente, giornaliero, settimanale, mensile e annuale, e cercate di farvi un’idea delle variazioni che sono insite in queste tipologie di investimenti. Con un po’ di esperienza e di analisi dettagliate, sarete in gradi di prevedere con un buon margine di sicurezza un andamento, e ad investire su di esso.

Consigliamo, in ogni caso, di provare sempre e comunque con le piattaforme che offrono dei portafogli virtuali gratuiti: in questo modo, potrete verificare la bontà delle vostre previsioni senza alcun margine di rischio di perdita economica e fare trading in tutta sicurezza. Solo quando l’esperienza ve lo consentirà, e quando i vostri soldi virtuali saranno in costante aumento, potrete pensare di investire denaro vero.