Moto a riposo in inverno: ecco cosa fare

Moto

Non tutti i motociclisti hanno la fortuna di utilizzare una moto 12 mesi l’anno. Molti amanti delle due ruote sono infatti costretti a rinunciare all’uso della moto per qualche settimana, destinando quindi il proprio mezzo in garage durante la brutta stagione. Ma in che modo mettere a riposo la propria moto nella stagione fredda?

Se volete garantire una migliore salute alla vostra moto, è sempre bene custodire il mezzo ben lavato esternamente e “internamente”: rimuovete dunque i residui di grasso e morcia dal motore, utilizzando appositi solventi. Ricordate inoltre di scollegare la batteria svitando i morsetti, e di oliare e ingrassare la catena, in maniera tale che possa essere tutelata contro i danni da umidità.

Ancora, fate attenzione al luogo in cui andrà immagazzinata la moto. Se c’è elevata umidità, il sale che si forma sulle pareti potrebbe corrodere le parti in lega d’alluminio. Meglio dunque coprire il veicolo con un telo, che possa tutelarla in maniera più idonea.

Infine, ricordatevi di controllare la pressione delle gomme in cui si procede a riprendere in mano la moto, ed evitare di mettere a riposo la moto con il serbatoio vuoto (meglio fare un pieno, facendo naturalmente attenzione che la moto non entri in contatto con fonti di fuoco o calore durante l’immagazzinaggio).